Il ghepardo

Il Ghepardo, animale difficile da avvistare nell'Africa meridionale prediligendo una savana piana, erbosa e con pochi ostacoli. Ma è un mammifero intrigante che purtroppo sta soffrendo nel wild life. La sua tecnica di caccia è improntata sulla velocità e lo scatto dove poche prede hanno scampo. Un vero e proprio atleta da medaglia d'oro. Scopriamo qualche particolarità di questo felino che non ha nulla a che fare con le "pantere" viste fin ora.

[/mp_code] [/mp_span] [/mp_row]

Il ghepardo, conosciuto per essere il mammifero più veloce al mondo, raggiunge i 100 km/h in 3 secondi grazie alla colonna vertebrale flessibile, zampe lunghe e molto grandi, un petto enorme per contenere polmoni adatti e un cuore d’atleta. Vive in piccoli gruppi di maschi imparentati o alcune femmine coi cuccioli. Alcuni esemplari solitari spesso creano lotte territoriali per la supremazia dell’area. Il ghepardo è un predatore esclusivamente diurno. Si dice infatti che porta gli occhiali da sole, o meglio, le famose lacrime che scendono dagli occhi fino alla bocca, servono per catturare i raggi solari e ammorbidire i riflessi solari. Il senso più sviluppato è la vista infatti sfrutta qualsiasi altura per poter garantire una più ampia visione dell’area circostante. Spesso, infatti, lo si trova sopra i termitai comodamente seduto, con lo sguardo perso verso l’orizzonte. In realtà sta scrutando la prossima preda, si avvicinerà schivo cercando di mimetizzarsi nell’erba prima dello scatto finale dove pochi ne hanno scampo. La grande e lunga coda aiuta il ghepardo nei cambi di direzione veloci così anche le antilopi più furbe hanno meno possibilità di sopravvivere. Anche se ha pochissimi secondi per portare a termine la sua “missione”. Il ghepardo, infatti, è si il mammifero più veloce ma può mantenere tale velocità solo per alcuni secondi, tempo sufficiente per garantirsi il pasto oppure per farselo scappare. Il cranio e denti piccoli non gli permettono di mangiare la preda in profondità che spesso gli viene sottratta perché dopo lo sforzo dello scatto così importante, ha un tempo di recupero lungo. Presente in Zimbabwe sopratutto nelle aree di Hwange dove le pianure sono arricchite da piccoli cespugli e molti termitai.

Quindi è molto importante, durante il safari, guardare si in cima agli alberi in cerca di un leopardo che riposa, ma anche sopra i termitai in cerca di un ghepardo pronto per sferrare il prossimo attacco.

ghepardo seduto zimbabwe

Ghepardo seduto scurta l'orizzonte

ghepardo zimbabwe

La sua forma slanciata e molto agile

ghepardo corsa zimbabwe

La corsa del ghepardo

ghepardo termitaio zimbabwe

Nella sua tipica posizione sopra il termitaio